logo

Turismo - Palermo Welcome

Palermo
+25°C
header
rss facebook twitter
Condividi
Sinfonia n.7 in mi minore di Gustav Mahler
new

Con il concerto di venerdý 21 ottobre al Politeama Garibaldi di Palermo l'Orchestra sinfonica siciliana riprende il dialogo con i suoi spettatori, con un'anteprima in regalo ai nuovi abbonati della stagione 2016/17. In programma la "Sinfonia n.7 in mi minore" di Gustav Mahler, di rara esecuzione. Sul podio il M░ Simone Bernardini, al debutto da direttore stabile dell'Orchestra sinfonica siciliana. Un organico eccezionale per la pi¨ complessa delle nove sinfonie dell'autore. E' di rara esecuzione la Settima sinfonia di Gustav Mahler che sarÓ proposta come anteprima della 58ma stagione dell'Orchestra Sinfonica Siciliana al Politeama Garibaldi di Palermo, il 21 ottobre alle 20,30 e che vedrÓ sul podio il direttore stabile dell'Oss, Simone Bernardini. E' un concerto destinato ai nuovi abbonati della stagione 2016/17 che potranno accedere gratuitamente in sala. Ma la Sinfonia n.7 in mi minore di Mahler Ŕ anche una delle pi¨ articolate e ricche di particolaritÓ, come lo stesso autore disse in pi¨ occasioni. Si comincia dall'organico, 101 professori d'orchestra, decisamente robusto rispetto alla media, con la presenza di strumenti inusuali come il corno baritono, la chitarra, il campanaccio, il tamtam, la frusta e il mandolino. Mahler lavor˛ alla sinfonia nel 1905 in un clima di "acceso furore". La prima esecuzione della sinfonia, sul podio lo stesso autore, avvenne al Teatro Nazionale di Praga il 19 settembre del 1908 e fu accolta tiepidamente dal pubblico. Ma in essa, tanto Sch÷nberg quanto Berg ravvisarono belle soluzioni armoniche e certi impasti orchestrali di straordinario valore espressivo. E' divisa in cinque movimenti Langsam (Adagio), Nicht schleppen - Allegro risoluto ma non troppo; Nachtmusik (Musica notturna) Allegro moderato; Scherzo. Schattenhaft - Trio; Nachtmusik. Andante amoroso; Rondo-Finale. Tempo I (Allegro ordinario) - Tempo II (Allegro moderato ma energico). "La Settima si presenta come una rivisitazione ora ironica ora nostalgica di precedenti esperienze musicali dell'autore, intrisa com'Ŕ di richiami alle altre sinfonie. Essa, tuttavia, non presenta alcun programma extramusicale nonostante le sia stato attribuito da qualche critico il titolo di Canto della notte, in riferimento sia alla contrapposizione tra le sonoritÓ tenebrose e scintillanti del primo movimento sia al colore notturno che pervade i tre movimenti centrali. L'abilitÓ nell'orchestrazione di Mahler trova uno dei momenti migliori nella sezione centrale, una pagina di grande purezza timbrica. SonoritÓ chiare e festose in netta contrapposizione con i movimenti precedenti informano il Rond˛ finale nel quale ritorna il tema marziale del primo movimento. Il carattere festoso campeggia soprattutto nella fanfara bandistica che appare per ben otto volte, mentre negli altri episodi si afferma la grande perizia contrappuntistica del compositore boemo." (dal programma di r.viagrande). Info: tel. 091.6072532 - biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.it

Accade a Palermo
Dal Al
Cerca il tuo soggiorno
Tipo
Stelle
Mappa della città
itinerario
Itinerari Tematici
itinerari
Cerca il tuo soggiorno
Tipo
Stelle
Mappa del turismo accessibile
Mappa del turismo accessibile
Centro Informazione Turistica
Centro Informazione Turistica
Fotogallery
fotogallery
Mappa del turismo accessibile
Mappa del turismo accessibile
Webmaster Credits Privacy Accessibilità Note Legali