logo

Turismo - Palermo Welcome

Palermo
+25°C
header
rss facebook twitter google+
Condividi
Presente Futuro 2016 - Creazione Contemporanea
new

Avrà inizio il 21 maggio la rassegna "Presente Futuro 2016 - Creazione Contemporanea": otto creazioni tra teatro, danza e circo contemporaneo che andranno in scena al Teatro Libero di Piazza Marina fino al 12 giugno. La rassegna di tarda primavera giunge, quest'anno, all'undicesima edizione, consolidandosi come importante appuntamento dedicato alla scena contemporanea delle arti performative, con una particolare attenzione alle realtà under35, in connessione con le generazioni immediatamente successive (perché il limite di età non diventi un limite e un confino da riserva indiana). Una programmazione che propone alcune prime assolute a fianco a progetti che, invece, ritornano a Palermo per consolidare un rapporto con il pubblico e la città. Nutrita la presenza siciliana e palermitana: il primo appuntamento, il 21 e 22 maggio è con "Carne Macinata Extra" di Luigi Maria Rausa, una produzione Ludwig / Officina dei Linguaggi contemporanei di Milano, in collaborazione con Morphosis di Siracusa, un progetto che parla di immigrazione e di classi sociali tra scontri dialettici e racconti del passato, mettendo insieme crisi sociale e personale in un viaggio nelle miserie delle nostre città occidentali. Il 24 e 25 maggio, la creazione coreografica di Giovanna Amarù che presenterà il suo progetto "Being Back" (in scena la stessa Amarù con Antonio Stella). «Being Back - spiega Giovanna Amarù - costituisce la seconda tappa della "Trilogia della luce", progetto di ricerca coreografica sull'incidenza significante del Nome, del Volto e del Tempo. Lo spettacolo, imperniato sulla tematica del "Volto", ripercorre ed evoca il mito di Orfeo ed Euridice. Qui Euridice è immaginata come una bambola dagli occhi dipinti e chiusi, in un asettico inferno. Una bianca stanza con pavimento di spine, dove l'attesa si consuma e si espande attraverso un sentire trafelato, quasi grottesco, nella danza meccanica d'un tempo fisso, uguale. E Orfeo infine di ritorno e di spalle giunge per condurre l'amata alla luce. Eterno cantore e nuovo Chisciotte, gioca eroicamente la partita a scacchi che è dipartita dalla morte. Nel respiro il primo soffio, la corsa felice di un cavallo azzurro o sognato. Ciascuna mossa è una misura di spazio, di regina o re, di torre o alfiere se la scacchiera è il punto. Ma a nessun viso è concesso vedere, il mistero è nel sembiante, la storia nel sacrificio buffo e nel mancato riscatto di un amore sfumato». Il 26 e 27 maggio sarà la volta di "Sera Biserica" di Giacomo Guarneri, un progetto che coinvolge due realtà produttive siciliane: la compagnia La Pentola Nera dello stesso Guarneri e Santabriganti di Ragusa, giovane realtà produttiva che cura diversi progetti teatrali a Vittoria. "Sera Biserica" è una drammaturgia attenta che porta in scena il dramma delle campagne del ragusano: la storia di due donne rumene, Alina e Nicoleta, che iniziano a lavorare per un'azienda a conduzione familiare e che vivono sulla loro pelle l'isolamento, l'abbrutimento e il sopruso della miseria umana fatta di omertà e di violenza. Andranno in scena, sabato 28 e domenica 29 maggio alle ore 21,15, due soli tra circo e danza contemporanea: "Habits" di e con Vera Mormino, una produzione Arterìa Mediterranea Palermo, e "OneWomanClichéShow" di e con Ilenia Romano, una produzione Compagnia Scenario Pubblico/ Zappalà Danza di Catania. HABITS è uno spettacolo di circo contemporaneo che mescola corda aerea e gioco d'attore. È un viaggio intimo lungo quel percorso che unisce e separa l'individuo e la società. Racconta di una metamorfosi, che porta l'individuo a liberarsi di quelle abitudini che è assuefatto ad accettare in quanto "animale sociale", per inoltrarsi verso un percorso di autoconoscenza profondo. Habits è la stanza di una donna nella quale avviene la graduale trasformazione ad essere umano. Creazione frutto di un progetto di residenza presso la Central de Circ di Barcelona. Vera Mor intraprende la carriera di artistica circense nel 2006, formandosi al Flic, all'Espace Catastrophe di Bruxelles, presso il Gravity Circus Centre di Londra. CLICHÉ è la cruda e inesorabile etichetta di qualcosa che collettivamente è ritenuto banale, scontato, spesso fastidioso. Eppure, lo stesso cliché nasce da visioni, costumi, atteggiamenti, norme etiche, pensieri condivisi negli anni e nei secoli, nell'arte come nella vita, di cui è specchio. Diventa dunque un vero e proprio archetipo. OneWomeneClichéShow è un primo tentativo di esorcizzare lo stereotipo attraverso una sorridente affermazione e accettazione dell'essere cliché vivente, del "sono e non vorrei", del "non sono e vorrei essere", del "vorrei ma non posso", del "devo ma non voglio eppure posso". Si riprende il 7 e l'8 giugno con la drammaturgia originale di Ersilia Lombardo, "L'incubo", produzione Compagnia Prese Fuoco di Palermo, un lavoro d'attore che mette al centro una donna, con il suo sogno che si mescola alla realtà, una situazione claustrofobica che ci riserverà delle sorprese. Il 9 e 10 giugno sarà la volta de "Le giocatrici", un progetto di Emilia Guarino, produzione Associazione Pettifante di Palermo, in collaborazione con Diaria. Un lavoro coreografico che parte dal voler raccontare il noi fatto di memoria, ricordo, passato, attraverso la percezione che distorce, che deforma in un susseguirsi di storie e immagini. E infine, 11 e 12 giugno, lo spettacolo in prima assoluta, esito del premio Minimo Teatro Festival, che ha visto la collaborazione del Teatro Libero con il Piccolo Teatro Festival, "Una vita a matita" (la cui versione corta è stata premiata come miglior corto del Festival) racconta di due personaggi con problemi di attività che tra giocoleria e sarcasmo affronta il tema del compleanno, dando vita a un'indagine sulla natura umana e i suoi aspetti agrodolci, che si compongono di gioia e malessere, felicità e nera tristezza. Carnet per almeno 4 spettacoli con un biglietto di E. 5,00 intero E. 10,00 ridotto under 30 E. 8,00. Info e prenotazioni allo 0916174040. Il calendario dettagliato: PRESENTE / FUTURO 2016 creazione contemporanea progetti under35 e dintorni. Teatro | Danza | Circo Contemporaneo spettacoli ore 21.15 Sabato 21 e Domenica 22 maggio CARNE MACINATA EXTRA Martedì 24 e Mercoledì 25 maggio, ore 21.15 BEING BACK Giovedì 26 e Venerdì 27 maggio, ore 21.15 SERĂ BISERICĂ Sabato 28 e domenica 29 maggio, ore 21.15 HABITS/ ONE WOMAN CLICHÉ SHOW Martedì 7 e Mercoledì 8 giugno L'INCUBO Giovedì 9 e Venerdì 10 giugno LE GIOCATRICI Sabato 11 e Domenica 12 giugno UNA VITA A MATITA Sabato 21 e Domenica 22 maggio, ore 21.15 CARNE MACINATA EXTRA Martedì 24 e Mercoledì 25 maggio BEING BACK Giovedì 26 e Venerdì 27 maggio SERĂ BISERICĂ Sabato 28 e domenica 29 maggio, ore 21.15 HABITS/ ONE WOMAN CLICHÉ SHOW 7 e 8 giugno, ore 21.15 L'INCUBO 9 e 10 giugno, ore 21.15 LE GIOCATRICI 11 e 12 giugno UNA VITA A MATITA

Accade a Palermo
Dal Al
Cerca il tuo soggiorno
Tipo
Stelle
Mappa della città
itinerario
Itinerari Tematici
itinerari
Cerca il tuo soggiorno
Tipo
Stelle
Mappa del turismo accessibile
Mappa del turismo accessibile
Centro Informazione Turistica
Centro Informazione Turistica
Fotogallery
fotogallery
Mappa del turismo accessibile
Mappa del turismo accessibile
Webmaster Credits Privacy Accessibilità Note Legali