Una marina di libri

Immagine - Una marina di libri
dal 16 Settembre 2021 al 19 Settembre 2021

Dal 16 al 19 settembre 2021 si svolgerà al Parco Villa Filippina la dodicesima edizione del festival dell’editoria indipendente Una Marina di Libri

Il tema della dodicesima edizione di Una marina di libri 2021″sarà: “Per l’alto mare aperto”. È tempo di alzare le vele e di riprendere i venti del destino. E’ ora di mollare gli ormeggi, di tornare a navigare per l’alto mare aperto. La marina, si sa, è approdo, ma come ogni marina è anche partenza. Per troppo tempo siamo stati nella bonaccia, ancorati in rada, congelati dagli obblighi della quarantena. Ora è tempo di ripartire. Per l’Italia, per Palermo e per la Sicilia tutta. Ripartire da “Una marina di libri”, da un nuovo porto – quello di Villa Filippina – e inseguire nuovi orizzonti, senza dimenticare le albe già solcate. Come abbiamo fatto. Come desideriamo ricominciare a fare.

Tante le novità in programma per la dodicesima edizione della nostra rassegna, a partire dalla Direzione artistica, affidata al giornalista e scrittore Gaetano Savatteri, che raccoglie il prezioso testimone lasciato da Piero Melati, accompagnato da un comitato scientifico costituito da Masha Sergio, Matteo Di Gesù e Salvatore Ferlita. La nostra manifestazione è organizzata dal Centro Commerciale Naturale Piazza Marina & dintorni, Navarra Editore e Sellerio in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo. Il programma di editoria per l’infanzia sarà curato, come nelle precedenti edizioni, dalla Libreria Dudi.

«È per me un onore, ma anche una sfida, assumere la direzione artistica di Una Marina di Libri. – dice Gaetano Savatteri – Un onore per essere stato scelto a dirigere un’iniziativa che forte della sua esperienza decennale è ormai patrimonio di Palermo e della Sicilia; una sfida perché gli editori, gli organizzatori, i collaboratori e i partners, dopo la direzione competente e raffinata di Piero Melati, si attendono sempre maggiori risultati. È onore e sfida anche perché cade in una stagione che tutti noi speriamo di rinascita, fuori dalle restrizioni dettate dalla pandemia. Il segno di questa svolta, dopo i lunghi e oscuri mesi trascorsi, sta anche nella definizione di un luogo diverso per ospitare la manifestazione: un’area dalla memoria storica, nel cuore della città moderna. Molte novità per una nuova fase della nostra vita collettiva, molte novità per una nuova Marina».

«Dopo gli stimolanti e bellissimi anni trascorsi all’Orto Botanico dell’Università di Palermo, abbiamo deciso di riprendere il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi più suggestivi della città. – dichiara Nicola Bravo, direttore esecutivo di Una Marina di Libri e presidente del CCN Piazza Marina & Dintorni – E lo facciamo con la nostalgia che sentiamo già per i viali alberati, i ficus, i bambù, le ninfee, tutte le meraviglie dell’Orto (che considereremo sempre un po’ casa nostra) e le grandi amicizie che si sono create, ma sentendo ancora più forte l’entusiasmo per una nuova sfida e il desiderio di portare libri e lettori in un nuovo spazio, ritrovando così l’anima itinerante del Festival. In questo nuovo percorso l’Ateneo palermitano – che ringraziamo per averci accolti nelle trascorse edizioni e a cui ci accomuna il lavoro per la promozione della lettura – rimarrà ovviamente un prezioso compagno di viaggio, rinnovando la collaborazione culturale e scientifica di questi undici anni. E insieme all’Università, numerosi saranno anche quest’anno gli altri partner del nostro Festival che sin dalla sua nascita è stato una vera e propria festa di tutta Palermo, una manifestazione che vive in costante dialogo col territorio e si nutre di collaborazioni e sinergie con le realtà culturali più attive della città, perché della città tutta la Marina vuole essere patrimonio».

Appuntamenti:

Giovedì 16 settembre. L'inaugurazione della kermesse letteraria è fissata per giovedì 16 alle ore 16:30, sempre giovedì alle 20 è previsto un incontro con Stefania Auci, Geri Ferrara e Marco Pomar dal titolo "Processo ai Florio" e l’incontro dal titolo "Per l’alto mare aperto" con Checco Bruni, timoniere di Luna Rossa, Matteo Di Gesù e Mario Genco. Alle 20:30 incontro con Franco Arminio: narrazione della costa da Sant’Erasmo alla Bandita.

Venerdì 17 settembre. Alle ore 19 presentazione del libro "Manifesto del Partito Impopolare" di Luca Bottura. Alle 20:30 Alessandro Barbero presenta il libro "Alabama". Alle 22:30 lo spettacolo "Il Lupo e la Luna" dal romanzo omonimo di Pietrangelo Buttafuoco.

Sabato 18 settembre. Alle 16:30 "Palermo dopo Orlando" conversazione con Marco Romano e Carmelo Lopapa modera Gaetano Savatteri. Tra gli altri incontri in programma previsti Salvo Piparo con Valentino Picone, alle ore 20 presentazione della serie podcast "Armisanti! Vite mafiose e morti ordinarie" di Gaetano Pecoraro, 20:30 presentazione del libro "Io posso: Due donne sole contro la mafia" di Pif e Marco Lillo, alle 22 Antonio Manzini presenta il libro "Vecchie conoscenze".

Domenica 19 settembre.

Alle 12:00  presentazione del libro, “Io Felicia. Conversazioni con la madre di Peppino Impastato”,  di Mari Albanese e Angelo Sicilia con la presenza di Teresa Mannino. Alle ore 16 Elvira Seminara presenta il libro "I segreti del giovedì sera", alle 19 incontro con Cristina Cassar Scalia. Sempre alle ore 19 conversazione "Post-Montalbano tra immaginario e impresa", intervengono: Gaetano Savatteri, Gianfranco Marrone, Michele Soavi, Claudio Gioè e Ester Pantano. Alle 20:30 "Intervista impossibile a Leonardo Sciascia", spettacolo con Filippo Luna ed Elvira Terranova.

PROGRAMMA PER BAMBINI E RAGAZZI

Il ricchissimo cartellone per bambini e ragazzi è organizzato come ogni anno dalla Libreria Dudi di Palermo, vincitrice a giugno del premio Andersen 2021 come migliore libreria per ragazzi d'Italia.

La manifestazione si aprirà Giovedì 16 settembre alle Ore 17:30 con la presentazione del libro Giovanni e Paolo e il mistero dei Pupi, edito da DeAgostini, e l’intervento delle autrici Rosalba Viola e Alessandra Vitellaro e del procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio.

Si proseguirà alle Ore 19:00 con il consueto spettacolo di inaugurazione che quest’anno vedrà come protagonista uno dei personaggi più famosi della letteratura per l’infanzia.

Pinocchio in mezzo al mare. Liberamente tratto da “La filastrocca di Pinocchio” di Gianni Rodari. A cura di Gisella Vitrano. Voce narrante e marionettista Stefania Ventura e con Marcella Vaccarino, Dario Muratore e Gisella Vitrano. Oggetti di scena di Petra Trombini.

Dopo mille avventure ed incontri magici Pinocchio finisce in mezzo al mare alla ricerca del suo caro babbo. Nel buio ventre del Pescecane, si imbatterà in un Tonno filosofo che gli consiglierà di fare come lui, aspettare rassegnato che si compia il suo destino, quello di essere digerito. Ma è proprio lì che il burattino intravede una luce, seppur lontana, e trova la forza e lo spirito di reagire e crescere.

Durante le tre giornate del Festival sono molti gli ospiti, tra autori e illustratori, del panorama editoriale italiano per ragazzi che interverranno in programma, a cominciare dall’ autrice Susanna Mattiangeli che Venerdì 17 incontrerà gli alunni di una scuola che ha adottato il libro Matita Hb edito dal Castoro editore come lettura estiva e sarà poi protagonista dell'incontro nel pomeriggio condotto da Francesca Mignemi e dedicato alla sua trilogia In spiaggia, Al Mercato che ha vinto il secondo Premio Malerba per l'albo illustrato, e Al Museo scritta per l'editore Topipittori. Ancora Sabato alle ore 10.30 sarà ospite principale della tavola rotonda Il valore della graphic novel a scuola, dedicata al generale tanto in voga tra i ragazzi, organizzata dalla libreria in collaborazione con il CIDI di Palermo.

Susanna Mattiangeli scrive racconti e si occupa da sempre di progetti per l’infanzia. Ha pubblicato con varie case editrici italiane e nel 2018 è stata finalista al Premio Strega Ragazze e Ragazzi con I numeri felici (Vànvere Edizioni) e ha vinto il Premio Andersen 2018 come Miglior Scrittrice.

Altra ospite da segnalare, Giulia Mirandola, presente in più di un appuntamento in programma e che nell'ambito degli studi sul linguaggio degli albi illustrati, si occupa in particolare di libri per lettori piccolissimi e di libri senza parole. Ideatrice laboratori di educazione alla lettura delle immagini, sia per l'infanzia, sia per adulti. Collabora regolarmente con biblioteche, scuole, associazioni, librerie, editori, festival, fondazioni e istituti culturali, musei, università, in Italia e all'estero. Nel 2016 ha fondato il progetto culturale Il Masetto (www.ilmasetto.com).

La studiosa sarà in particolare coinvolta nei seguenti eventi per adulti, rivolti a insegnanti, educatori, librai e bibliotecari:

Venerdì 17 alle Ore 18:30 Presentazione del libro Dove c'era un prato, Lazy dog, con Giuseppe Barbera e Francesca Mignemi

Sabato 18 alle Ore 17:00 RAUM Italic – Glifo/ Berlino-Palermo: percorsi, mappe e tracciati di ricerca editoriale. Incontro tra due realtà indipendenti, distanti ma vicine.

Domenica 19 alle Ore 16:00 Presentazione del nuovo numero della rivista, 48 Topipittori, della casa editrice Topipittori (disponibile esclusivamente da Dudi che insieme ad altre 19 librerie per ragazzi in tutta Italia è stata selezionata come Casa dei Topi).

Un appuntamento davvero speciale sarà quello di Sabato 18 alle Ore 10:30 a cura di Maria Cannata, che condurrà il laboratorio per bambini La fiaba musicale: incontro armonico di Leo Lionni con Schuman e Schubert, dedicato a due dei libri più famosi e molto amati dell’autore, Piccolo Blu e Piccolo Giallo e Pezzettino, editi da Babalibri, editore che già da qualche anno è presente con il suo stand al Festival.

Nel pomeriggio, alle Ore 16:30 La libreria Dudi e la casa editrice Glifo presentano Marco Somà, illustratore che ha vinto il premio come miglior illustratore Andersen nel 2019 e che torna a Palermo dopo 3 anni.

Tra le presentazioni delle ultime novità editoriali segnaliamo nella stessa giornata alle Ore 17:30 la presentazione del libro Salis e l’equilibrio dei regni, Piuma edizioni. Maria Romana Tetamo dialogherà con l’autrice Daniela Morelli, con un momento anche di lettura ad alta voce di alcuni estratti del libro a cura di Pamela Villoresi.

Alle Ore 18:00 tutti sul palco per assistere alla performance musicale Tarabaralla. Il tesoro del bruco baronessa (tratto dal libro edito da Carthusia) scritto da Elisabetta Garilli (autrice del racconto e delle musiche) illustrato da Valeria Petrone e realizzato con BPER Banca. Il racconto animato verrà narrato dall’attrice Gisella Vitrano con la danzatrice Federica Aloisio e vedrà un’estemporanea di pittura di Petra Trombini.

Alla fine dell'evento i libri verranno omaggiati dalla casa editrice al pubblico di bambini e bambine.

Tra gli appuntamenti di Domenica 19

Ore 10:30 Presentazione "147 mostro che parla! 7 mostri x 21 regioni italiane", collana editoriale di Telos edizioni con la curatrice della collana Teresa Porcella, l’autrice Annamaria Piccione, e l’illustratrice Giulia Pastorino uno dei talenti più interessanti ed originali del panorama dell'illustrazione italiana contemporaneo.

Ore 11:30 Presentazione del libro Danzando con l’arte di Teresa Porcella (Libri Volanti editore)

Nel pomeriggio alle Ore 18:00 Le autrici Giulia Selmi e Valeria Roberti dialogheranno con Gilda Terranova e Luigi Carollo del Pride Palermo per la presentazione del libro Una scuola arcobaleno. Dati e strumenti contro l’omotransfobia in classe, Settenove

Inoltre quest'anno allo spazio esterno di Dudi sarà ospiterà DERIVA, la bici cargo dell'Ecomuseo del Mare, attrezzata per attività e letture ad alta voce che saranno a cura di Maredù, il dipartimento educazione del museo. Sabato 18 e Domenica 19 alle Ore 12:00 le attività proposte saranno incentrate sulla consapevolezza urbana, sulla narrazione e i diritti, partendo da temi quali la città, i beni comuni, il mare e l'ambiente.

Non mancherà l’appuntamento classico (venerdì sabato e domenica alle 19:00) con le letture serali con proiezione dei più begli albi illustrati a cura di Stella Lo Sardo e Davide Schirò.

Infine tantissimi saranno gli editori indipendenti per bambini e ragazzi al Festival che presenteranno le loro novità editoriali tra cui ricordiamo: Kite, Tunuè, Splen.

Grazie alla collaborazione con l'ASP di Palermo,  sabato 18 e domenica 19 settembre, dalle 16 alle 21, sarà possibile vaccinarsi nell'apposito stand allestito nell'area di Villa Filippina, durante lo svolgimento di Una marina di libri.

Sarà possibile effettuare sia la prima che la seconda dose. - Non c'è bisogno di prenotazione. - È necessario esibire il documento di identità e la tessera sanitaria.

Sarà somministrato il vaccino Pfizer.

Per accedere al servizio, i minorenni devono aver compiuto 12 anni

Maggiori info su:

- Il nostro sito internet 
- La nostra pagina Facebook 
- La nostra pagina Twitter
- La nostra pagina Instagram 

Potrebbe interessarti anche:

Canone Doppio

Da Atene a Palermo la mostra “Canone Doppio” approda al Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo Riso. Dopo

Data pubblicazione: 13/05/2021