Gili Lavy | furlong

Immagine - Gili Lavy | furlong
dal 06 Novembre 2019 al 08 Dicembre 2019

Dal 06 novembre al 08 dicembre 2019 - martedì-domenica dalle 10:00 alle 17:00 - Convento della Magione - Gili Lavy | furlong

Gili Lavy, lavora principalmente realizzando film che prendono la forma di grandi installazioni. Le sue opere esplorano costantemente il rapporto tra credenze, religione e identità, interrogandosi sull’effetto che il tempo e i rituali hanno nel creare e nel distruggere.

Furlong (2019) esplora l’atto di misurare la terra alla ricerca di un immaginario incontaminato, sconosciuto. L’opera viaggia attraverso il tempo e lo spazio, scoprendo i mutamenti storici e politici che hanno lasciato un segno sulla struttura geologica della terra.

Mettendo in discussione la necessità di contrassegnare i territori, di creare confini tra siti attivi e neutri, Furlong attiva una ricerca irrequieta per una Terra Nullius pacifica, una terra che non è occupata nè definitiva. Paesaggi antichi e immersivi evocano scenari post apocalittici, creando l’esperienza di uno spazio che può essere solo percepito piuttosto che visto.

 

Potrebbe interessarti anche:

La mia Siria a Palermo

Dal 9 novembre al 21 dicembre, all''Opificio delle idee, ex deposito delle carrozze, si terrà la mostra "La mia Siria a Palermo".

Gunther Von Hagens' Body Worlds Palermo

Dal 20 novembre al 31 marzo 2020, presso il Real Albergo delle Povere, si terrà la mostra di fama mondiale "Gunther Von Hagens' Body Worlds"

Ritratto d'ignoto

Dal 5 dicembre al 5 febbraio, presso la Cappella dell'Incoronata, avrà luogo la mostra "Ritratto d'ignoto"

Data pubblicazione: 20/11/2019