The Thing

Immagine - The Thing
dal 15 Ottobre 2021 al 15 Ottobre 2021

Sono The Thing (La cosa, 1982) di John Carpenter e Le Couperet (Cacciatore di teste, 2005) di Costa-Gavras i film protagonisti dei due appuntamenti di avvicinamento alla 43ª edizione dell’Efebo d’Oro, che saranno proiettati rispattivamente il 15 e il 29 ottobre alle ore 21.00 presso il Cinema De Seta ai Cantieri Culturali alla Zisa. Due opere di autori diversissimi entrambi entrati nella storia del cinema, che ben introducono alla ricca proposta del Festival - in programma dal 14 al 20 novembre - che con grande determinazione torna alle proiezioni in sala.

Venerdì 15 ottobre, ore 21.00 - The Thing (La cosa, 1982) di John Carpenter
Per The Thing, horror fantascientifico remake di The thing from another world (La cosa da un altro mondo) diretto nel 1951 da Christian Nyby e tratto da un racconto di John Campbell, Carpenter si attenne al romanzo originale molto più del suo predecessore, peraltro espressamente citato in Halloween e realizzò un film dall’impatto spettacolare notevolissimo. Abituato a creare da solo (o con la collaborazione di Alan Howarth) le musiche per i propri film, anzi – come dichiarò lui stesso dopo aver finito il montaggio di Halloween – a “salvare il film con le musiche”, non ebbe esitazioni ad affidare la colonna sonora, per la prima e unica volta, a un genio come Morricone. Il risultato è un mix tra la consueta iteratività martellante e funzionale di Carpenter e la sottile insinuazione drammatica delle orchestrazioni del Maestro, riuscendo a dar vita alla necessaria suspense e a quel senso di profondo pericolo incombente sul quale Carpenter ritornerà, anni dopo, con i suoi They Live (Essi vivono, 1988) e col remake di Village of the Damned (Villaggio dei dannati, 1995). La proiezione è uno speciale omaggio al grandissimo musicista Ennio Morricone.

Data pubblicazione: 11/10/2021