Cosa Vedere - Giardini pubblici e Spazi verdi

lista mappa
Città dei Ragazzi

Città dei Ragazzi

La città dei Ragazzi è un´area dedicata allo svago e alla cultura dei bambini e dei ragazzi, situata all’interno del Parco della Favorita, confinante con la Palazzina Cinese

Foro Italico

Foro Italico

Il Foro Italico di Palermo o passeggiata della Marina é una grande area verde sul lungomare di Palermo e si estende dalla Cala a villa Giulia, nel quartiere Kalsa della città.

Giardino della Zisa

Giardino della Zisa

Il Giardino della Zisa di Palermo (inaugurato nel 2005) si trova in quello che era l’antico Genoard (il parco di caccia, dall’arabo Jannat al-ard ovvero "giardino o paradiso della terra" ) di fronte al Palazzo della Zisa, estendendosi per una superficie totale di 30.000 m2.

Giardino di Villa Napoli

Giardino di Villa Napoli

Sorta nel ‘500 come trasformazione per uso agricolo della Torre Alfaina o Cuba soprana, l’antico padiglione del parco reale normanno, venne ristrutturata nel XVII secolo quando era di proprietà dei Rao, quindi nel ‘700 quando passò al giurista Carlo Napoli.

Giardino Inglese

Giardino Inglese

Sistemato tra il 1850 e il 1853 da Giovan Battista Filippo Basile, il quale seguì uno schema molto in voga nella seconda metà dell'Ottocento, ovvero non creare uno spazio misurato e geometrico (il cosiddetto "giardino all'italiana") ma seguendo le forme e la morfologia naturale del terreno dandogli un'aria più naturale creando appunto un "giardino all'inglese" (da qui il nome Giardino Inglese).

Orto Botanico

Orto Botanico

Istituito nel 1781 a completamento della Cattedra di Botanica della Reale Accademia; rappresenta una realizzazione di eccezionale interesse, a livello europeo, sia per il valore storico, che per il rilievo scientifico e didattico

Parco della Favorita

Parco della Favorita

Parco della Favorita o Real Tenuta della Favorita, situato ai piedi di Monte Pellegrino, rappresenta il polmone della città, poiché è l’area verde più vasta di Palermo, con i suoi 400 ettari di estensione.

Parco di Villa Malfitano

Parco di Villa Malfitano

Il parco di villa Malfitano fu creato nel 1886 da Joseph Whitaker, erede di una famiglia di imprenditori inglesi trasferitasi in Sicilia. Acquistato un terreno poco lontano dal centro della città, nel piano Malfitano, Whitaker e sua moglie Tina vi fecero edificare una sontuosa residenza in stile neoclassico cinquecentesco.

Parco di Villa Niscemi

Parco di Villa Niscemi

Costruita nel XVIII secolo dal principe Valguarnera di Niscemi sulle strutture di un più antico baglio agricolo, immersa nel Parco della Favorita. La villa, abitata fino a qualche decennio fa ed oggi proprietà del Comune di Palermo, mantiene integri gli arredi, le finiture interne ed il giardino.

Parco di Villa Trabia

Parco di Villa Trabia

Nel giardino, d'impianto simile ad un orto botanico si trovano robinie, araucarie, oleandri, conifere, palme, ficus magnolioides e querce, per un totale, nel 1910, di 2.790 specie di piante (oggi circa 150 specie).

Parco d'Orleans

Parco d'Orleans

Il Parco d’Orléans fa parte dell’omonima villa, che ospita la sede della Presidenza della Regione Sicilia. Il parco fu costruito verso la metà dell’Ottocento e fu per lungo tempo utilizzato come luogo di sperimentazione agraria.

Parco Ninni Cassarà

Parco Ninni Cassarà

Il nuovo Parco Urbano “Ninni Cassarà”, inaugurato nel 2011, si estende su una superficie complessiva di oltre 28 ettari, si sviluppa dalla Fossa della Garofala (sito archeologico), sino all’attuale circonvallazione interna della città. Il vecchio Parco, conosciuto come il “Giardino d’Orleans”, fu realizzato intorno al 1812 da Luigi Filippo Orleans.

Parco Uditore

Parco Uditore

Parco Uditore è un bene collettivo affidato alla tua cura e fruizione. E’ un luogo di incontro e di scambio, un laboratorio urbano dove poter far circolare liberamente la cultura e far germogliare nuovi stili di vita basati sul benessere e sulla solidarietà.

Villa Bonanno

Villa Bonanno

Realizzata nel 1905, nella piazza della Vittoria, da Giuseppe Damiani Almeyda e così chiamata dal nome del sindaco che la realizzò.

Villa Filippina

Villa Filippina

Costruita nel 1755 per volere di Don Angelo Serio, sacerdote amante dell’arte appartenente alla Congregazione di S. Filippo Neri, Villa Filippina è caratterizzata da un vasto spazio quadrangolare, recintato per tre lati da portici lunghi 140 metri, su cui corre una terrazza praticabile.

Villa Garibaldi

Villa Garibaldi

Realizzata su progetto di Giovan Battista Filippo Basile nel 1863, al centro della piazza Marina, fu intitolata all'eroe nazionale Giuseppe Garibaldi proprio per celebrare la recentissima nascita della nazione Italiana.

Villa Giulia

Villa Giulia

Intitolata alla viceregina Giulia D’Avalos, moglie del vicerè Marcantonio Colonna di Stigliano,nel sito dove, anticamente, veniva utilizzato dai pescatori, dell’antico quartiere della Kalsa, per stendere le reti ad asciugare, e, successivamente, era stato scelto come luogo per l’esecuzioni capitali. Fu realizzata nel 1777, e rappresenta il primo giardino pubblico d’Italia.

Villa Sperlinga

Villa Sperlinga

Villa Sperlinga è un giardino comunale di Palermo. Essa fu costruita nel 1667 dal duca di Sperlinga e appartenne alla sua famiglia per lungo tempo fino a quando nel 1835 il senato ne divenne il nuovo proprietario e la utilizzò come nuovo albergo delle povere.

Villa Terrasi

Villa Terrasi

La villa comunale Costa Terrasi è stata inaugurata nel 2010 ed è stata intitolata al Magistrato Gaetano Costa, assassinato dalla mafia il 6 agosto del 1980.