Chiesa di San Francesco di Paola

paola

I lavori di costruzione della chiesa iniziarono nel 1518, con una impronta gotica ispanizzante. Successivamente, nel tardo cinquecento, furono effettuati dei lavori di rimaneggiamento che la portarono ad assumere forme architettoniche dettate dalla Maniera Italiana.

Della prima struttura sono ancora visibili le volte costolonate con chiavi pendule e soprattutto la seconda cappella di destra dedicata a Sant’Oliva, con cupoletta emisferica su tamburo ottagono con nicchie angolari. La facciata ha membrature lineari ed un portale tardorinascimentale con tre statue di Giacomo Gagini che raffigurano una Madonna delle Grazie tra i santi Oliva e Francesco.

L’interno è ad un’unica navata e profonde cappelle laterali. Tra il XVII e XVIII secolo la chiesa fu decorata da uno splendido apparato di marmi, stucchi e affreschi. Interessanti sono gli affreschi della volta con figure di sante vergini, dottori della Chiesa, martiri ed evangelisti, quelli presenti ai lati delle finestre raffiguranti gli Apostoli e quelli nei pennacchi degli archi con scene della vita di San Francesco di Paola realizzati da Giuseppe Salerno detto lo Zoppo di Gangi.

La chiesa conserva altre notevoli opere d’arte. 

Piazza San Francesco di Paola 90138 - Palermo (PA) Tel: 091586373

Orari:

Giorni feriali dalle ore 7 alle ore 11 e dalle ore 16 alle ore 19:30.

Ente gestore:

Arcidiocesi di Palermo, Corso Vittorio Emanuele, 461 90134 - Palermo ()