Chiostro di Monreale

Chiostro di Monreale

Il chiostro appartenente al complesso dell’abbazia benedettina di S. Maria la Nuova, fondata nel 1174 per volere del re normanno Guglielmo II, funge da perno di tutto il complesso abbaziale che si sviluppa intorno ad esso e rappresenta uno splendido esempio di architettura bizantina.

Si tratta di una costruzione prettamente romanica, a pianta quadrata di 47 metri per lato, con portico ad archi ogivali a doppia ghiera su colonne binate, le quali presentano ornamentazioni alterne, talune intagliate ad arabeschi tal altre con intarsi a mosaico; ricca e varia è anche la decorazione dei capitelli dove si ritrovano temi legati all’iconografia religiosa del Vecchio e del Nuovo Testamento, animali tratti dal bestiario medievale e della tradizione mediorientale a motivi fitomorfici. Nell'angolo meridionale vi è un recinto quadrangolare delimitato da tre arcate per lato.

Al centro vi è una fontana la cui acqua scaturisce da una colonna riccamente intagliata a forma di fusto di palma stilizzato, con figure in piedi, teste e foglie a rilievo. L'acqua fuoriesce in sottili getti da bocche umane e leonine.

Le basi delle colonne del chiostro raffigurano un'amplissima varietà di motivi: foglie stilizzate, rosette, zampe di leone, teste di fiere, gruppi di uomini e animali, rane e lucertole. Dopo un lungo restauro, è possibile anche ammirare il Dormitorio dei Benedettini.

Piazza Duomo 90046 - Monreale (PA) Tel: 0916404403

Orari:

Dal lunedì al sabato dalle ore 09.00 alle ore 18.30.

Domenica e festivi dalle ore 09.00 alle ore 13.00.

Modalità di ingresso e prezzi:

Biglietto euro 6,00

La prima domenica del mese l'ingresso è gratuito.

Ente gestore:

Regione Siciliana, Via Ausonia, 122 90146 - Palermo ()