World Press Photo Exhibition 2019

World Press Photo Exhibition 2019
dal 03 Settembre 2019 al 06 Ottobre 2019

Palermo avrà l’onore di ospitare per il terzo anno consecutivo, la mostra World Press Photo Exhibition 2019, la più importante mostra/concorso di fotografia al mondo. Infatti, le foto esposte saranno quelle che hanno vinto questo prestigioso concorso, premio assegnato dalla  Fondazione World Press Photo nel 2019. La Fondazione, nata nel 1955, con sede ad Amsterdam, ha lo scopo di tutelare la libertà di informazione, d’inchiesta e di espressione, promuovendo in tutto il mondo il fotogiornalismo di qualità. Ogni anno, più di 6000 fotoreporter, provenienti dalle maggiori testate editoriali mondiali come Reuters, AP, The New York Times, Le Monde, El Paìs, per nominarne solo alcuni, partecipano al concorso.

La mostra internazionale viene inaugurata, ogni anno, ad Amsterdam ad aprile, prima di iniziare il suo tour mondiale in 100 città e 45 paesi.

Il concorso di World Press Photo rappresenta e concentra i più alti standard della fotografia d’attualità nella foto vincitrice dell’anno, la “World Press Photo of The Year”, selezionata nell'ambito di diverse categorie: Contemporary Issues, Environment, General News, Long-Term Projects, Nature, Portraits, Sports e Spot News.
Alcune delle immagini premiate con questo titolo sono diventate iconiche, altre hanno stabilito dei trend, altre ancora hanno influenzato il fotogiornalismo tanto da mutarne lo stile e dettarne gli standard.

La mostra verrà ospitata a Palazzo Drago (Via Vittorio Emanuele, 382) dal 6 settembre al 6 ottobre e potrà essere visitata dal lunedì al giovedì dalle ore 10,30 alle ore 20,30 (ultimo ingresso alle ore 19,30) e da venerdì a domenica dalle ore 10,30 alle ore 22 (ultimo ingresso alle ore 21). Il biglietto intero è di € 7,50; ridotto per gli under 25 e gli over 65 al costo di € 6,00; il martedì, per gli studenti universitari, il biglietto è di € 5,00

Per maggiori informazioni consultate il sito www. wordpressphotopalermo.it oppure la Pagina Facebook

Data pubblicazione: 03 Settembre 2019