Consagra. Seduzione e libertà della pittura

Immagine Consagra. Seduzione e libertà della pittura
dal 15 Settembre 2022 al 04 Dicembre 2022

Dal 17 settembre al 4 dicembre 2022, la Pinacoteca di Villa Zito a Palermo ospiterà la prima mostra interamente dedicata all’artista siciliano, considerato uno dei maggiori esponenti dell’astrattismo, Pietro Consagra. La mostra, dal titolo, “Consagra. Seduzione e libertà della pittura”, sarà costituita da oltre 40 dipinti e alcune sculture ed è promossa dalla Fondazione Sicilia, in collaborazione con l’Archivio Consagra di Milano.

La mostra indaga per la prima volta in termini compiuti una produzione che attraversa tanta parte dell’arte del Novecento, recependo nel senso costruttivo del colore la lezione di alcuni grandi artisti del Novecento: da Magnelli a Matisse, da Soldati a Calder.  Queste suggestioni vengono accolte e rielaborate da Consagra coerentemente con gli assunti storici della sua opera, prima fra tutti la frontalità degli elementi figurali: in accordo personalissimo con la grande tradizione del Novecento, una identità tra struttura, segno e decorazione.

Dagli inizi degli anni Settanta del secolo scorso, la pittura assunse un ruolo di crescente importanza nell’opera di Pietro Consagra, il grande artista siciliano da sempre artefice di una intensa attività grafica soprattutto in funzione della scultura ma ugualmente dotata di una sua specifica autonomia, Consagra individuò nella pittura, come egli stesso ebbe a scrivere, una diversa componente di libertà e di avventura.

Per maggiori informazioni www.villazito.it

Data pubblicazione: 15 Settembre 2022