Opera dei Pupi show

Immagine - Opera dei Pupi show
dal 26 Luglio 2021 al 01 Agosto 2021

Le valorose gesta dei Paladini di Francia animano quotidianamente la sala teatrale del Museo Pasqualino: il lunedì alle ore 11.00; da martedì a sabato alle ore 17.00. 

Proclamata nel 2001 dall'UNESCO "Capolavoro del patrimonio orale e immateriale dell'umanità", l'opera dei pupi è il teatro tradizionale siciliano delle marionette risalente al 1800. Con i suoi spettacoli coinvolgeva quotidianamente il pubblico maschile in lunghi cicli incentrati sulle avventure dei Paladini di Francia. Nella leggenda di Carlomagno, Orlando e Rinaldo, diversi temi si intrecciano intorno alla guerra dei Cristiani e dei Saraceni, provocando così una forte immedesimazione da parte del pubblico.

Sulla scia di una tradizione bicentenaria, gli spettacoli messi in scena riproporranno alcuni dei principali episodi della Storia dei paladini di Francia di Giusto Lodico rappresentata nei teatri di Palermo già a partire dal 1800. Sulla scena i protagonisti indiscussi dell'epopea carolingia, da Carlomagno ai paladini nell'epico e quanto mai attuale scontro con i Saraceni; Angelica, principessa del Catai che incanta con la sua bellezza guerrieri cristiani e non cristiani, intrecciando il tema dell'amore con quello bellico; il negromante Malagigi, che mette le sue arti magiche al servizio del Regno di Francia e della religione cristiana.

Biglietto: € 10.00 (intero) - € 8.00 (ridotto)

Prenotazione obbligatioria al numero 091.32 80 60

Capienza massima: 30 persone 

Potrebbe interessarti anche:

Heroes - Bowie by Sukita

E’ soltanto una delle tante storie che balzano fuori dalle pareti di Palazzo Sant’Elia, dove venerdì

Massimo Youth Orchestra, Cantoria, Coro di voci bianche e Coro Arcobaleno

La Fondazione Teatro Massimo e la Fondazione Sant'Elia, nell'ambito del protocollo

Blocks. Storie di dialoghi oltre i confini

Dal 6 giugno al 31 luglio, all'Albergo delle Povere, si terrà la collettiva "Blocks. Storie di dialoghi oltre

ZEITWIRDKNAPP - NON C'È PIÙ TEMPO - Retrospektive 1977-2019

E’ uno dei più radicali fotografi della scena contemporanea degli ultimi quarant’anni, le cui immagini scattate nella

Thrinakìa - 6a Edizione

Il premio, diretto e presieduto dal sociologo Orazio Maria Valastro, ideato e curato dall’organizzazione di volontariato Le Stelle

Data pubblicazione: 21/07/2021