Festival delle Letterature Migranti 2022

Immagine - Festival delle Letterature Migranti 2022
dal 12 Ottobre 2022 al 27 Dicembre 2022

L’ottava edizione del Festival delle Letterature Migranti, torna ai Cantieri Culturali alla Zisa con un nuovo progetto dedicato ad arti visive e teatro.

Dialoghi con gli autori, presentazioni di progetti sociali e culturali, incontri con gli studenti delle scuole e dell’università, documentari, mostre e concerti animeranno varie realtà e spazi dei Cantieri: dal Cre.Zi. Plus all’Institut Francais, dall’Istituto Gramsci al Centro Internazionale di fotografia, dal Goethe Institut allo Spazio Arci Marceau, dal Cinema De Seta ad Arci Tavola Tonda, dalle Officine Noz al nuovo Averna Spazio Open.

Quest’anno il Festival delle Letterature Migranti propone un ricco calendario di proposte formative per parlare di accoglienzatutela dei dirittiintercultura e inclusione. Gli incontri si svolgeranno oltre che ai Cantieri Culturali alla Zisa, nelle classi di alcune scuole della città.

Il direttore artistico del Festival delle Letterature Migranti, Davide Camarrone, ha scelto di presentare il programma della manifestazione di quest’anno, durante la giornata del 3 ottobre per ricordare il naufragio avvenuto nel 2013 a largo di Lampedusa, nel quale persero la vita circa 368 migranti.

Sin dalla sua nascita, avvenuta nel 2015 a Palermo, il Festival concentra il suo interesse sugli effetti che gli spostamenti fisici e immateriali, epistemologici o mediatici, hanno sulle lingue, sulle letterature e le culture non solo dell’area mediterranea, ma anche oltre essa.

Per conoscere tutto il programma nei dettagli è possibile collegarsi al sito di riferimento:

https://www.festivaletteraturemigranti.it/

Potrebbe interessarti anche:

Kontext Beuys

E’ uno degli artisti più anticonformisti e all'avanguardia del Novecento la cui personalità ha attraversato il

Opra Nova

Il Teatro Ditirammu (via Torremuzza, 6) presenta la stagione teatrale “Opra Nova”

Pegno

A dieci anni dalla scomparsa Palermo ricorda Andrea Di Marco con una mostra concepita, sin dal luogo e dall’allestimento, come un

“Lur Sareak/Reti di Terra” di Gandolfo Gabriele David

L'Instituto Cervantes di Palermo, diretto da Juan Carlos Reche, presenta la mostra “Lur

Data pubblicazione: 10/10/2022