Chiesa dell'Immacolata Concezione al Capo

Chiesa dell'Immacolata Concezione al Capo

Un tempo la chiesa era annessa al vastissimo monastero benedettino, fondato nel 1576. Il convento si estese nei secoli successivi fino a raggiungere il limite settentrionale delle mura cittadine. Trasformato in ospedale dopo la confisca dei beni ecclesiastici nel 1866, è stato demolito, insieme ad una vasta zona limitrofa, nel 1932 per la costruzione del palazzo di Giustizia.

La chiesa fu costruita nel 1612 su progetto di Orazio Nobili, ha facciata esterna a due ordini, severamente impostata secondo i canoni del primo barocco romano. L’interno è ad un’ unica navata, riccamente decorata da marmi mischi e stucchi dorati. Il soffitto a botte è decorato da stucchi dorati e dall’affresco di Olivio Sozzi con il Trionfo degli Ordini religiosi.

Sulle pareti laterali si aprono brevi cappelle ornate da colonne tortili con intarsio in pietra azzurra. Agli altari sono posti paliotti raffiguranti elaborate architetture, segno del più alto virtuosismo dell’artigianato decorativo siciliano. Nel suo insieme è talmente sfarzosa da lasciare “a bocca aperta” tutti i visitatori.

Non accessibile non vedenti Non accessibile non vedenti
Non Accessibile diversamente abili Non Accessibile diversamente abili
Via Porta Carini, 38 90134 - Palermo (PA) Tel: 091328430

Orari:

Dal lunedì al sabato ore 9.00 - 12.00; il sabato anche dalle ore 16,30 alle ore 18,00. Domenica chiuso.

Modalità di ingresso e prezzi:

E' richiesta un offerta di € 1,00 per l'ingresso.

Ente gestore:

Arcidiocesi di Palermo, Corso Vittorio Emanuele, 461 90134 - Palermo ()