Chiesa di Santa Chiara

Chiesa Santa Chiara

La chiesa, insieme al convento, fu edificata nel 1344 da Matteo Sclafani nel luogo precedentemente occupato dal palazzo di Matteo Termini, giustiziere di Sicilia e zio dello Sclafani. Il monastero ha subito notevoli danni durante l’incursione aerea del maggio 1943: oggi sussistono gli edifici del fronte settentrionale col vasto cortile orientale, sul quale si affaccia un lungo portico con archi a pieno centro.

Nel complesso opera un centro sociale per l’accoglienza dei lavoratori extracomunitari. La chiesa fu completamente rinnovata nel 1678, ha pianta rettangolare con altari laterali, santuario quadrangolare, su cui si innalza una breve cupola, ed abside semicircolare. Il suo elegante interno è ornato da un rivestimento marmoreo, misto a stucchi, da interessanti affreschi ed il suo altare maggiore è impreziosito da marmi e pietre semipreziose.

Di notevole interesse sono la tela eseguita da Olivio Sozzi nel 1735 raffigurante “S. Chiara reca in mano il Sacramento” e quella realizzata da Gaspare Serenario con la “Crocifissione”. L’arco trionfale conserva gli affreschi di Antonio Grano con l’”Apoteosi della Trinità”. Nel presbiterio, tra il festoso ed elaborato rincorrersi di marmi e figurazioni, sono incastonati due quadroni, eseguiti da Guglielmo Borremans con storie di S. Francesco e S. Chiara.

Piazza Santa Chiara, 11 90134 - Palermo (PA) Tel: 091331141

Cellulare:

3207672134

Orari:

La chiesa è visitabile su prenotazione.

Servizi:

E’ operativo il Centro Salesiano all’interno della chiesa con centro d’accoglienza dalle 06.30 alle 23.00.

L'Associazione Terradamare ha predisposto, all'interno del Chiostro, un'area di ristoro attrezzata con servizio di accoglienza turistica, nursery point, shop point, wi-fi zone.

Inoltre, è possibile partecipare alla degustazione di prodotti tipici locali, all'itinerario assistito di un tratto delle mura urbiche di origine punica e del Complesso monumentale costituito dalla Chiesa, dal Campanile e dall'ex Monastero di S. Chiara.

Visite guidate:

Associazione Terradamare.

Ente gestore:

Arcidiocesi di Palermo, Corso Vittorio Emanuele, 461 90134 - Palermo ()