Chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi

Chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi

Costruita nel 1071, rappresenta la prima costruzione normanna in città. Il motivo del nome è legato alla presenza di un ospedale, nel XII secolo, adibito all’accoglienza dei lebbrosi. Con i restauri degli anni 1919-30 la struttura venne fortemente trasformata; venne smantellato il prospetto a volute con campanile centrale e furono tolti tutti gli stucchi interni, per rendere nudo ed uniforme il paramento.

All’esterno si presenta oggi come un volume nitido e scarno con superfici murarie a conci squadrati; sull’ingresso è stato costruito un campanile con cupoletta. L’interno è a tre navate con soffitto ligneo, dove è mantenuta la vigorosa struttura a pilastri che distribuisce le navate, separate dal santuario da differenze di quota; il santuario ha impianto centrico e prende slancio nella cupola, poggiante su otto archetti pensili.

L’abside principale è introdotta da colonne inalveolate di cui una con iscrizioni cufiche nel capitello. Vi si conserva un interessante “Crocifisso” dipinto della metà del XV secolo.

Accessibile non vedenti Accessibile non vedenti
Accessibile diversamente abili Accessibile diversamente abili
Via Salvatore Cappello, 38 90123 - Palermo (PA) Tel: 091475024

Orari:

Visitabile nei giorni feriali dalle ore 16.00 alle ore 19.00; domenica e festivi 8.30 - 13.00.

Ente gestore:

Arcidiocesi di Palermo, Corso Vittorio Emanuele, 461 90134 - Palermo ()