Oratorio di Santa Maria del Sabato

Oratorio di Santa Maria del Sabato

L'Oratorio di Santa Maria delle Grazie, detto del Sabato, si trova nei pressi della Chiesa di San Nicolò da Tolentino, dove un tempo sorgevano gli antichi quartieri ebraici della Guzzetta e della Meschita, nel cuore di Palermo.

Costruito nel 1617, l'Oratorio è stato sede di diverse congregazioni religiose, dalla Congregazione degli Artefici alla Compagnia dell'Immacolata e di San Francesco Borgia, fino alla Congregazione della Croce e Martorio di Cristo detta del Sabato, dalla quale prende il nome.

Nonostante l'esterno dell'edificio sia in buone condizioni, gli interni purtroppo risentono dei danni del tempo e dell'incuria, oggetto di furti e di numerosi atti di vandalismo.

Nel 2017, a oltre 500 anni dal decreto di espulsione degli ebrei da Palermo, firmato dai sovrani Ferdinando e Isabella d'Aragona, l'Arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice, ha concesso l'Oratorio in comodato d’uso gratuito alla comunità ebraica locale, come nuovo luogo di studio e di culto.

Via Meschita 90133 - Palermo (PA)