Oratorio di Santo Stefano Protomartire

Realizzato alla fine del XVI secolo dalla Compagnia di S. Stefano formata da commercianti genovesi in contrapposizione alla chiesa di S. Giorgio dei Genovesi a seguito di una spaccatura della Nazione Genova, ed abbellito nel XVIII secolo con stucchi di Procopio e Giovan Maria Serpotta risalenti al 1755 e pitture, tra le quali, di notevole valore sono le tredici storie della vita di Santo Stefano, oggi conservate nel museo Diocesano. La facciata � estremamente semplice e priva di elementi di rilievo. Nei primi del Novecento il monumento versava in condizioni di grave degrado, al punto tale che venne sequestrato per timore di crolli. Nel 1998 la Curia Arcivescovile di Palermo lo affida ad Extroart, che lo ha riconvertito in Centro Internazionale Multimediale d’Arte Contemporanea avviandone il restauro a “Cantiere aperto” con la realizzazione di mostre, concerti, proiezioni e simposi di scultura, pittura, musica e architettura.

Immagine Accessibile non vedenti Accessibile non vedenti
Immagine Accessibile diversamente abili Accessibile diversamente abili
Immagine Bagno diversamente abili Bagno diversamente abili
Piazza Monte di Pietà 90134 - Palermo (PA)

Cellulare:

3397152542

Orari:

Visita su prenotazione o in occasione di mostre e manifestazioni

Ente gestore:

Arcidiocesi di Palermo, Corso Vittorio Emanuele, 461 90134 - Palermo ()