Loggiato di San Bartolomeo

Il Loggiato di San Bartolomeo è ciò che rimane di un ospedale seicentesco che si affaccia sul Foro Italico della città di Palermo, alla sinistra di Porta Felice. L’ospedale fu costruito nel XIII secolo per volere della Confraternita di San Bartolomeo.

La configurazione attuale del Loggiato risale al 1608, anno in cui il vicerè spagnolo Vigliena sostenne l’ampliamento del complesso dotandolo di un cortile e adornandone la facciata con elementi in pietra intagliati. Nel 1826, divenne orfanotrofio col nome di S. Spirito.

In seguito ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, l’edificio venne quasi interamente distrutto conservando soltanto due ordini di logge con elegante balaustra d’attico su una caratteristica facciata bianca che ne mette in risalto le forme, visibili dal mare anche a distanza. Dopo i lavori di restauro operati dalla Provincia Regionale di Palermo, il Loggiato è stato adibito ad ospitare mostre e manifestazioni.

Nel 2007, di fronte al Loggiato è stata posta una statua in bronzo dello scultore polacco Igor Mitoraj intitolata “Eroe Elimo” in onore dell’antica popolazione che abitava la Sicilia occidentale. 

Via Vittorio Emanuele, 25 90133 - Palermo (PA) Tel: 0916123832 - 0916628244

Orari:

Dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 19.00.

Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 21.00.

Modalità di ingresso e prezzi:

Biglietto euro 6

Ente gestore:

Città Metropolitana di Palermo, Via Maqueda, 100 90134 - Palermo ()