Porta dei Greci

Porta dei Greci

Così chiamata per il fatto che il quartiere della Kalsa era, nel tardo Medioevo, abitato da una popolazione di origine greca. Fu edificata nel XIV secolo ma, successivamente, venne distrutta e riedificata nel 1553.

Nel XVIII secolo, con la demolizione di due bastioni, la porta venne spostata più verso il mare seguendo il nuovo perimetro murario e sopra di esso fu costruito, intorno al 1840, il Palazzo Forcella De Seta dagli architetti Nicolò Puglia e Emanuele Palazzotto.

Aderente al repertorio stilistico del Manierismo, la decorazione si caratterizza per la presenza di festoni, capitelli con mascheroni, bizzarre bugne e figurine umane poste sull’architrave. 

piazza Kalsa, 14 90133 - Palermo (PA)

Modalità di ingresso e prezzi:

Ingresso gratuito.