MEC Museum

Nasce a Palermo il MEC MUSEUM, il primo museo in Sicilia interamente dedicato alla Rivoluzione Informatica. Spazio culturale unico realizzato al piano nobile del palazzo cinquecentesco Castrone Santa Ninfa con vista impareggiabile sulla Cattedrale di Palermo. Il MEC MUSEUM nasce dalla visione e dalla creatività dell’architetto e imprenditore palermitano Giuseppe Forello, importante collezionista di macchine informatiche della Apple.

Ad aprire il calendario culturale del MEC MUSEUM, la prima mostra in Sicilia dedicata proprio al fondatore della Apple e alle sue prodigiose macchine tecnologiche che hanno determinato quella rivoluzione informatica e digitale che ha cambiato il mondo e gli stili di vita di miliardi di persone.  

Why Join the Navy If You Can Be a Pirate? è un viaggio che racconta l’opera e la grandezza di Steve Jobs e che si spinge ben oltre il mondo del digitale e della tecnologia. È la storia di un uomo che, con le sue intuizioni e i suoi prodotti, ha ridisegnato profondamente la nostra società, attivando quell’inarrestabile cascata di trasformazioni che caratterizza il nostro tempo e di cui, ancora, non percepiamo del tutto i confini e la vastità.

La mostra è divisa in otto aree tematiche – Innovazione, Pirati, Seme e frutto, Apple Store, Prototipi, Pixar, Tempio e Competizione – che si snodano attraverso le sette sale del MEC MUSEUM, ripercorrendo la vita del fondatore della Apple e l’evoluzione dei suoi prodotti dal 1976 a oggi. Accanto a icone come il Lisa I, il NeXTcube e i Macintosh sono esposte le altre macchine informatiche che hanno cambiato per sempre il nostro modo di comunicare, lavorare e vivere. E, su tutte, il rarissimo Apple-I, primo computer creato da Steve Wozniak e Steve Jobs nel 1976, che lo stesso Forello ha definito il Santo Graal della Rivoluzione Informatica. Una rivoluzione tecnologico-digitale che Jobs, con la sua visione, ha trasformato nella più grande rivoluzione culturale di tutti i tempi: quella di rendere l’informazione accessibile a tutti. 

Curata da Cecilia Botta, storica dell’informatica e curatrice di BasicGallery, archivio storico di BasicNet, la temporanea Steve Jobs 1955-2011 – Why Join the Navy If You Can Be a Pirate? è progettata dallo stesso Forello e dal concept designer Francesco Ferla.

Via Vittorio Emanuele, 452 90134 - Palermo (Pa) Tel: 091 989 1901

Orari:

9.30-17.30 con ultimo ingresso alle 17.00. Domenica ore 9.00-12.00 e 17.00-20.00. La giornata di chiusura è il lunedì. 

 

Modalità di ingresso e prezzi:

Ingresso: 7 Euro.

Studenti, Under 18 e Over 65 anni : 5 Euro.

Ingresso Famiglie (3 persone): 15 Euro.

Gratuito: 0- 5 anni.

Non accessibile a Disabili

Servizi:

Il MEC MUSEUM è un’esperienza tutta da vivere, anche con la Caffetteria e il MEC RESTAURANT. La filosofia della struttura è già espressa nell’acronimo MEC: Meet, Eat, Connect, con cui si punta a realizzare il concetto dell’esperienza condivisa anche a tavola.

Il fine dining restaurant, guidato dall’ Executive Chef Carmelo Trentacosti e supportato dalla sua squadra composta da dieci elementi, quattro in cucina, cinque in sala e un restaurant supervisor all’accoglienza. Verranno proposti – dalle 19.30 sino alle 22.30 dal martedì al sabato - oltre un menù alla carta, due menù di degustazione mare e terra per un pubblico di non oltre 30 posti a sedere, preferibilmente su prenotazione.

La domenica dalle ore 13.00 alle ore 15.00 una formula brunch.

Dalle ore 19 sarà possibile, all’interno del lounge bar, degustare una selezione di cocktails e scegliere tra un’ampia gamma di liquori e distillati per il dopocena.

La mattina dalle ore 09.30 il caffè proporrà una speciale selezione di mono porzioni dolce e salato, sempre realizzati in esclusiva per il MEC dal team di cucina.

Morettino sarà presente al MEC con il Morettino Coffee Lab, il progetto di caffetterie evolute che propone un rinnovamento culturale nel consumo del caffè, più consapevole e rispettoso della materia prima. Il Morettino Coffee Lab nasce per diffondere la cultura di questo prodotto, raccontando le peculiarità di ogni origine e affidando un ruolo di protagonista al consumatore, che potrà scegliere sia la tipologia di caffè che vuole bere che la modalità di preparazione (Espresso o Filtro), in funzione delle caratteristiche sensoriali che si desiderano esplorare.

Visite guidate:

Sarà possibile anche prenotare le visite visitando il sito web della struttura: www.mecpalermo.it